PADEL TRAVEL CONSULTING

Un percorso partito da lontano

“Strategia e Pianificazione delle Organizzazioni, degli Eventi e degli Impianti Sportivi”.
Cosí si chiamava il Master Internazionale che frequentai nel 2007. Un segno del destino, a posteriori.
Venivamo da tanti anni vissuti nel settore Grandi Eventi, di organizzazione e gestione di progetti importanti ne sapevamo eccome, e per lo più riportando ai committenti più esigenti del mondo, le grandi multinazionali. Però per noi non era sufficiente.

Esperienza, competenza, visione sono sempre stati il nostro mantra.
Il Padel stava per prendere un’altra dimensione. Internazionale.
Volevamo contribuire a questo affascinante processo,  portare il Padel “fuori dalla Spagna” ma solo dopo averlo studiato “da dentro”.

Solo dopo aver imparato dai migliori. Trenta anni fa non lo erano.
Trenta anni fa erano come noi. Entusiasti ma spaesati. Con un’onda altissima che veniva verso di loro, una smania incredibile di cavalcarla ma senza mai essere saliti su una tavola da surf.

Il cammino é stato lungo e complesso, a volte rischioso. Fatto di errori, scelte sbagliate, dolorosi fallimenti, prima che l’esperienza gli regalasse nuove strade, idee coraggiose, strategie vincenti e li convertisse in esempio di successo.

11.422 Campi, 2.369 Circoli
Questo era il risultato dei Maestri all’inizio del nostro viaggio. Impossibile girarli tutti. Ma nei nostri 102 giorni di “tour” ne abbiamo visitati, vissuti, sperimentati 57. Da Barcellona fino alla nostra Malaga. Polisportive. Circoli di Padel e Tennis. Circoli di Padel. Indoor e Outdoor. Con vecchi muri o nuovissimi vetri panoramici. Con tre soli campi o con 30 “pistas”!
57 Circoli, 57 gestioni differenti, 57 indimenticabili esperienze, 57 grandi insegnamenti. E alcuni importantissimi punti in comune.

Abbiamo riunito il nostro know-how in un METODO per farvi vedere OGGI quello che gli altri vedranno domani.

“Abbiamo acquisito esperienza, competenze ed una nuova visione strategica. Lo abbiamo fatto sul campo. Da Padel!”
Alessandro Di Stefano, Founder Padel Travel Costa del Sol

01. Il DNA di Padel Travel Consulting

KNOW HOW SPAGNOLO

Passato-Presente-Futuro. Abbiamo una decennale esperienza di padel alle spalle, viviamo la nostra quotidianità in Spagna, studiando ogni aspetto di questo fantastico sport e lavorando alla sua evoluzione internazionale.

MANAGEMENT ITALIANO

Professionisti italiani con una profonda conoscenza del territorio e delle dinamiche ambientali legate al padel. Ogni giorno supportiamo decine di realtà di successo.

START-UP

Ti supportiamo sin dalla primissima fase di sviluppo progettuale, mettendo al tuo servizio le nostre conoscenze e competenze. Costruire delle solide fondamenta è il primo passo per il successo.

FOLLOW-UP

Ti forniamo tutti gli strumenti per posizionarti al meglio sul tuo mercato, dalla formazione di alto livello alle esperienze internazionali, dal materiale tecnico alle app per la gestione di prenotazioni e tornei, una sinergia vincente per non “lasciarti mai solo”.

02. Perchè investire nel padel ?

  • Il trend di crescita dei praticanti in Italia nel biennio 2018/20 è +1.000%.
  • L’investimento di un campo viene ammortizzato mediamente in 4 mesi.
  • La realizzazione di un campo richiede uno spazio di soli 200 mq.
  • I costi di manutenzione della struttura sono molto bassi.
  • Sport divertente e facile da apprendere, non richiede una preparazione fisica particolare.
  • Adatto a tutte le età, genere e tasche; è inclusivo, non selettivo.
  • Non richiede grandi investimenti da parte dei giocatori per acquistare il materiale necessario.

“PADEL TRAVEL CONSULTING TI GUIDA NELL’INVESTIMENTO, FORTE DI UN’ESPERIENZA PLURIENNALE NEL MONDO DEL PADEL, MATURATA IN SPAGNA  E DECLINATA SULLA REALTÀ ITALIANA”

03. Evitando di schiantarsi contro una parete di fondo !

L’investimento relativamente basso porterà rapidamente una grande concorrenza.
Se non ci si consolida come “mas que un club” presto la guerra sarà esclusivamente sul prezzo.
Scelte dettate dall’istinto, indicazioni errate da parte di “addetti ai lavori” e poca conoscenza possono significare per un imprenditore una maggiorazione dell’investimento iniziale fino al +30% rispetto a quanto realmente necessario oltre che ad una crescita dei costi di gestione fino al +25%.
Gestioni “passive”, “italiane”, “tennistiche” portano a ricavi fino al -30% rispetto ad una gestione efficiente, “spagnola”, proattiva.

“PADEL TRAVEL CONSULTING TI SUPPORTA NELLE SCELTE STRATEGICHE SIA IN FASE DI START-UP CHE DI GESTIONE”

04. Il progetto

  • Perimetro del progetto/gamma di servizi: devo offrire solo Padel? Voglio combinarlo con altre attività sportive complementari (palestra …) che possano creare sinergie e benefici multipli? Bar sí o no? Un ristorante o una Club House sarebbero redditizi per sfruttare il flusso di soci e giocatori?
  • Modello di Business: voglio limitare i costi e sfruttare lo spazio come mero “affitta campi”, voglio rappresentare una “best case” e creare una linea di franchising? Voglio aprire un’Academy?
  • Target/Destinatari: qual è il mio pubblico? Solo alto spendente? Solo amatoriale? Qual è la percentuale femminile?
  • Mercato: il mercato locale è abbastanza grande per il mio progetto? Mi dirigo ad una zona o a tutta la città? Numero di abitanti? Un numero di praticanti basso è un indice positivo o negativo?
  • Concorrenza: chi è la mia concorrenza oggi? Tra 1 anno? Tra 3 anni? Minaccia o opportunità? Posso creare sinergia? Posso trarne vantaggio?

“PADEL TRAVEL CONSULTING REALIZZA PER TE UN’ANALISI DETTAGLIATA DEL CONTESTO IN CUI VUOI SVILUPPARE IL TUO BUSINESS”

05. La location

Posizione: dove si trova la location individuata? Si tratta di una zona di passaggio? E’ situata in prossimità di arterie autostradali? Quanto dista la fermata dei mezzi pubblici più vicina? Ci sono scuole o uffici nell’area circostante? Facile parcheggiare? Sono previsti interventi per la mobilità?
Affitto o acquisto: qual è il canone proposto? Meglio acquistare? È proponibile una soluzione “rent to buy”? Costruire da zero?

Dimensioni: Quanti campi voglio realizzare? Lo sapevi che il costo di gestione di 2 o 6 campi è molto simile? Voglio inserire anche uno shop? Un bar? Area per eventi privati?

Condizioni: che investimento devo fare per livellare il terreno? Che pendenza ha? Se è un capannone, posso già sfruttare il cemento esistente come platea per ancorare i campi? Sapevi che nell’outdoor va   usato un calcestruzzo drenante e ruvido per assorbire l’acqua e assicurare la migliore giocabilità? Ricordati che va canalizzato l’impianto di illuminazione fino ai quattro montanti luce.
Indoor o Outdoor: qual è il numero di giorni di pioggia annuale? E la temperatura media? Se Indoor meglio copertura ex novo o un capannone industriale? Lo sapevi che non deve essere più basso di 8 metri?
Ottimizzare gli spazi: come distribuisco i campi? Qual è l’orientamento migliore? È strategico avere un “campo centrale”? Dove posiziono il Bar per farlo lavorare a pieno regime? E l’Area Relax? Il percorso per raggiungere i campi favorisce la visibilità di bar e shop?
Servizi e Forniture: è presente l’allaccio luce? C’è acqua potabile? Rete fognaria? La loro posizione condiziona la mia idea di disposizione di spogliatoi e bar? É necessario il riscaldamento/condizionamento? Se sì qual è la soluzione migliore? È conveniente valutare un impianto con pannelli solari?

“PADEL TRAVEL CONSULTING TI FORNISCE I PARAMETRI IDEALI CHE LA LOCATION DEVE SODDISFARE PER POTER SVILUPPARE UN PROGETTO DI SUCCESSO!”

06. Permessi e licenze

Un campo da padel rientra nella normativa tecnica delle costruzioni NTC 2018

  • È un terreno privato o pubblico? Ci sono bandi? Hai pensato a concessioni pluriennali? Il credito sportivo può finanziare in parte il mio investimento? Che destinazione d’uso deve avere il capannone? Tra quanto tempo riceveró il benestare per poter iniziare i lavori? Dovrei cambiare location se i tempi si allungano? Quanto mi posso permettere di aspettare?
  • Quali sono gli step da seguire per la creazione di un club? Va coinvolto il Comune? Quali sono le figure professionali necessarie allo sviluppo del progetto? Geometra, Ingegnere, Architetto? I lavori richiedono l’apertura di un cantiere edile?
  • La location ha le dimensioni adatte per il volume di clienti atteso? È in grado di rispettare gli standard di sicurezza europei? Sono presenti barriere architettoniche?

” PADEL TRAVEL CONSULTING TI AIUTA AD ORIENTARTI NELLA GIUNGLA BUROCRATICA”

07. Piano dei costi e ricavi

Investimento iniziale

Investimento iniziale: di che Capitale ho bisogno per realizzare il mio progetto? Devo rivolgermi ad un istituto bancario? E’ necessario un esborso importante affinché la struttura o il terreno siano pronti per partire? Oltre ai campi e alla ristrutturazione del capannone cosa devo considerare nell’investimento iniziale?

Costi dell’esercizio

Costi dell’esercizio: qual è il costo d’affitto? E qual è il canone massimo che posso pagare? Ho considerato tutte le voci di costo? Ho considerato potenziali extra e imprevisti? Posso coprire tutti i costi e ricavarne un buon utile? Anche se tra un anno una maggior concorrenza mi porta ad abbassare la quota campo?

Costi fissi

Costi fissi: ho considerato tutte le voci di costo? oltre al canone di locazione (salvo che compriamo il terreno / capannone) ho considerato tutti gli altri costi fissi? Climatizzazione del locale, acqua, luce, gas, assicurazione e imposte?

Personale

Personale: quante persone ho bisogno per gestire il mio circolo? Posso contare su soci lavoratori? Sapevi che il tuo Istruttore può essere retribuito con “prestazione di attività sportiva” esentasse fino a € 10.000? Ogni quanti giorni necessito di una addetta alle pulizie?

Spese operative

Spese operative: a quanto ammonterà la mia bolletta dell’acqua? Quanti litri considero per una doccia? E la fattura della luce? L’elettricità è la seconda voce di costo più importante dopo l’affitto della struttura. È un costo variabile e siamo in grado di calcolarlo per preventivarlo correttamente. Per esempio, ogni campo da Padel ha 8 proiettori LED da 150W con un consumo orario di 1.2 Kw. Sarà sufficiente conoscere il prezzo del Kw per ricavarne gli importi in bolletta e sapere eventuali ricarichi addizionali da inserire nelle ore serali che in situazioni Outdoor non sfruttano la luce naturale.

Spese di manutenzione

Spese di manutenzione: lo sapevi che una buona cura dei campi può portare a raddoppiare la sua “speranza di vita” con conseguente dimezzamento dei costi? Un esempio? In Italia la maggior parte utilizzano “solo” 2.000kg di sabbia quando la maggior parte dei tappeti ne richiede oltre 3.000. Porterà ad un maggiore e più rapido deterioramento, un’esperienza di gioco peggiore ed un più elevato rischio di infortuni.

Piano di ammortamento

Piano di ammortamento: mi sono informato sulla vita di tutte le strutture e accessori? Quali di questi sono ammortizzabili? Ho calcolato un piano di ammortamento includendo in ciascun esercizio la quota parte proporzionale da ammortizzare? Sono cosciente di tutte le spese che mi attendono in ciascuno dei futuri esercizi?

Prospetto dei ricavi

Prospetto dei ricavi: ho creato sinergie tra più servizi che offro allo stesso cliente? Ho sfruttato i servizi/prodotti accessori al mio core business? Ho creato nuove fonti d’entrata che esulano dal Padel? Ho massimizzato l’apporto dei soci attraverso un programma fedeltà? Ho pensato di diversificare i prezzi per fasce orarie? Un Istruttore rinomato è un costo o una potenziale grande fonte di ricavo? Ho tenuto conto di tutte le fonti di ricavo dirette (quote campi, lezioni, tornei, etc) e indirette (canone affitto bar/shop in caso di gestione esterna)?

Rigido controllo finanziario

Rigido controllo finanziario: un check costante ti permetterà di tenere il tuo business sotto controllo. Mantieni sempre aggiornate le tue previsioni di bilancio annuale, ricavi e costi, flusso di cassa, liquidità, piano di ammortamento.

“PADEL TRAVEL CONSULTING REALIZZA UN MINUZIOSO BUSINESS PLAN, DETTAGLIANDO VOCI DI COSTO INIZIALI, COSTI DI GESTIONE, FONTI DI RICAVO E PIANO DI AMMORTAMENTO PLURIENNALE”

08. Il campo da padel

La struttura:

Standard o Panoramica? La prima è piú economica, facile da trasportare e installare, piú stabile e versatile. La seconda è piú cara e fragile ma al tempo stesso ti assicura un effetto aperto e scenico. Avete mai pensato ad un mix? Ha senso un campo panoramico se abbiamo un muro dietro a pochi centimetri?

Platea:

Che cos’è? La realizzazione è sempre necessaria? A cosa serve? Che dimensioni deve avere? Con che materiale è realizzata? Chi si occupa della realizzazione? Posso montare il campo su un fondo già esistente?

Il Tappeto:

sapevate che il leader del settore è MONDO? Il Sistema STX Supercourt è stato sviluppato specificatamente per il campo centrale del World Padel Tour (filamento arricciato, texturizzato con intaso di stabilizzazione minimo). Esteticamente più bello e con maggiore grip. Il sistema STX prevede invece monofilamenti in polietilene con singola nervatura centrale. La seconda tipologia di tappeto può necessitare oltre 3.000kg di sabbia silicea per ciascun campo. Ideale per chi ama “scivolare” in allungamento. Omogeneità e regolarità del rimbalzo angolare e verticale sono aspetti fondamentali per l’esperienza di gioco e prevenire lesioni. Una buona manutenzione raddoppia la vita di un campo. La scelta del colore è solo un vezzo estetico oppure riveste un ruolo importante? Sapete in che modo l’altezza del manto influisce sulla velocità di gioco? Siate critici e in grado di confrontare le schede tecniche. Diffidate dalle imitazioni, il danno economico e d’immagine potrebbe essere enorme.

I Vetri:

quelli da 10 mm sono piú economici e molto piú facili da reperire sul mercato. Si installano su campi con strutture standard. Nei campi panoramici che non prevedono supporti strutturali nel lato corto si installano solo vetri da 12mm, maggiore spessore per reggere una maggiore pressione e assicurare stabilitá. Importante verificare che i vetri rispettino le normative UE vigenti (EN12150-1) e che siano “vetri temperati”, ossia trattati a temperature elevate per aumentare resistenza e sicurezza. In caso di rottura questa tecnica assicurerebbe una frantumazione millimetrica del vetro con minor rischio di infortuni per i giocatori.

Illuminazione:

che tipologia devo scegliere? Sapevi che una luce/colore perfetto è intorno ai 5.000 Kelvin? Sapevi che una luce LED è più costosa ma genera una maggiore illuminazione, minor consumo e può arrivare a raddoppiare la vita dei proiettori. Se vuoi realizzare una struttura Indoor hai pensato all’opzione di una illuminazione “a soffitto”? Eliminerà le vibrazioni dei montanti luce. Altro aspetto importante per l’esperienza del giocatore è assicurarsi che la tensione della corrente elettrica sia sempre costante per evitare l’effetto fastidioso della luce ad intermittenza che influenzerebbe negativamente la visione della palla con relative lamentele da parte dei clienti.

Personalizzazione:

i dettagli possono fare la differenza! Hai pensato di lasciare almeno due metri tra un campo ed un altro con uscite regolamentari? Sai che ci sono varie tipologie di montanti per l’illuminazione? Utilizzare i vetri per gli sponsor o il logo del tuo circolo? Personalizzare gli angoli dei campi? Contenitori per paleteros e panchine per i giocatori?

Trasporto e montaggio:

il 95% dei campi da Padel a livello mondiale viene realizzato in Spagna. Se li acquistate lá assicuratevi che il trasporto (avverrà via terra con Tir o via mare in container) ed il montaggio siano inclusi nella quotazione e che il tutto arrivi in perfetto stato. Se ti affidi ad una squadra di operai locali per ottimizzare i costi esigi che un tecnico della casa madre sia sempre presente. I campi da Padel in Italia sono una realizzazione nuova. C’è pochissima conoscenza e scelte sbagliate nel montaggio e orientamento dei campi possono avere un costo salatissimo che può arrivare fino al rifacimento dell’opera intera. Il tempo medio di installazione di un campo di buona qualità è di 3 giorni con 3 risorse all’opera. Dovrete garantire un’apertura/porta di almeno 3,5mt x 3,5mt.

Extra per il mantenimento:

assicurati che l’azienda che installa i campi vi fornisca anche materiali extra per la futura manutenzione/prima sostituzione: sacchi di sabbia silicea, proiettori LED, vetri, etc. Assicurati inoltre che la persona incaricata della manutenzione riceva una adeguata formazione. I campi saranno i vostri “figli”.

Garanzia:

consultate il vostro fornitore. Solitamente la durata varia a seconda dei differenti elementi che compongono il campo. La struttura abitualmente ha una garanzia di almeno 3 anni. Vetri, tappeto e illuminazione variano molto in base a tipología e fornitore.

“PADEL TRAVEL CONSULTING TI GUIDA NELLA SCELTA DEI MIGLIORI CAMPI DA PADEL”

09. Società e affiliazione

Costituzione della Società:

Mi conviene optare per una SRL o è piú conveniente costituirmi come Associazione Sportiva Dilettantistica o Società Sportiva Dilettantistica? Conosco i pro e contro di ciascuna formula? Nel secondo caso posso svolgere la mia attività con finalità di lucro? E’ vero che nel caso della ASD i soci rispondono con il proprio capitale personale? Perché dovrei costituire una SRL che ceda in gestione l’attività sportiva ad una ASD? Quali sono le agevolazioni fiscali che spettano alle ASD/SSD rispetto alle SRL?

Impiegati e collaboratori:

Una ASD può assumere personale? Sapevi che gli istruttori possono essere retribuiti attraverso il compenso per “attività sportiva” fino a 10k esentasse? Che agevolazioni prevede il contratto collettivo del settore sport? Devo pagare l’INPS per i miei collaboratori?

Acquisti e Sponsorizzazioni:

I miei Partner potranno dedurre le sponsorizzazioni che realizzano a mio favore? È vero che non pago l’IVA se compro i campi all’estero?

Affiliazione FIT / EPS:

Costituita la società devo affiliarmi ad un ente riconosciuto dal CONI. Meglio Federazione o Ente di Promozione? Quali i Pro e i Contro di ciascuna opzione? Quali sono i costi di affiliazione? Quali sono gli EPS e come sceglierli? Posso affiliarmi ad entrambi? Se mi affilio alla FIT un non tesserato può giocare nel mio Circolo? Un Istruttore di un Ente EPS può fare lezione a chi non è tesserato con il mio ente?

“PADEL TRAVEL CONSULTING TI AFFIANCA NELLA SCELTA DELLA FORMA SOCIETARIA E DELL’AFFILIAZIONE, ILLUSTRANDOTI NEL DETTAGLIO LE DIFFERENZE TRA LE VARIE OPZIONI”

10. Marketing & comunicazione

Il Padel non è solo Padel. Ci sono almeno 10 servizi complementari facilmente integrabili che possono aumentare i tuoi ricavi fino al +18% Dalla ludoteca alla fisioterapia.

Hai individuato Associazioni, Aziende e Istituti Scolastici del comprensorio? Sai quali tasti toccare?

Come posso sfruttare i Social Network? Sorteggi, Premi, “Player of the Month”

Come posso fidelizzare  i miei clienti? Hai pensato a delle Fidelity Card che includano piú servizi?

Lo sapevi che un buon istruttore può aumentare i tuoi ricavi mensili di un +20%? Hai mai pensato di assumere un Istruttore Spagnolo qualificato?

Posso sfruttare un Network di Circoli “Virtuosi” per condividere esperienze positive e negative?

Il Padel non si gioca solo dopo le 18. I Circoli spagnoli in cui lavoriamo raggiungono il 67% di occupazione mensile (apertura 07am-01am). Ci sono politiche e pubblici specifici su cui lavorare per riempire le mattinate del tuo circolo. Sicuro che una quota campo di 4€/giocatore sia sempre una follia?

Sai cosa sono gli Ambasciatori del tuo Circolo e che ruolo strategico possono svolgere? Hai mai sentito parlare di “Pull de Padel”?

Come posso coinvolgere i target e le fasce meno affini come donne e over? Come posso creare aggregazione sociale all’interno del circolo? La mia location è adatta per eventi privati e aziendali?

Lo sai che un Torneo in poche ore può triplicare i guadagni di una normale giornata del Circolo ? Sai come si organizza? Hai pensato ai premi e a come attrarre i partecipanti ?

“PADEL TRAVEL CONSULTING CONDIVIDE LE STRATEGIE DI SUCCESSO TESTATE NELLA PATRIA DEL PADEL E ANCORA POCO CONOSCIUTE IN ITALIA, UN VANTAGGIO COMPETITIVO ENORME RISPETTO ALLA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI COMPETITOR, RAPPRESENTATA DA CIRCOLI “FAI DA TE”

Gioca con noi…

CONTATTACI !